Risparmia spazio nel tuo orto

Orto verticale

L'ubicazione di un orto, l'esposizione ai raggi ultravioletti, la vicinanza ad una fonte d'acqua e la protezione del suolo dal gelo e dal vento sono spesso preferiti per favorire una buona crescita delle piante. Il criterio di gestione delle piantagioni è tuttavia altrettanto cruciale per la coltivazione di ortaggi. Permette di valorizzare l'orto sfruttando proficuamente gli spazi concessi dal giardino.

Disponi in modo intelligente le piante dell'orto

Per ottenere il massimo rendimento da ogni letto di semina, devi essere meticoloso su come organizzi le tue piante. Evita di piantare le verdure in quadrati o in file. Invece, scaglionare le piante piantandole in triangoli. In questo modo potrai guadagnare tra 10% e 14% di piante aggiuntive in ogni letto.

Sarà anche necessario assicurarsi che le piante non siano troppo ammassate insieme. Questo perché alcune piante non saranno in grado di raggiungere le loro rese o dimensioni effettive se sono sovraffollate. A titolo illustrativo, l'aumento della distanza tra le piante tra le lattughe romane di 20-25 cm consente di raddoppiare il peso del raccolto per ogni colpo. Tuttavia, la resa in peso per piede quadrato è maggiore del numero di piante sulla stessa area. Una spaziatura eccessivamente stretta può anche stressare le piante. In questo caso, sarebbero più suscettibili alle malattie e agli attacchi di insetti. (consigliamo il blog sul giardino di Anitta)

Orto in verticale o in confinamento

Un orto di dimensioni ridotte può sempre diventare più produttivo andando nella direzione della semina in verticale.Questo concetto è particolarmente adatto per la coltivazione di pomodori, fagioli, piselli, zucca e meloni.Queste piante verranno mantenute in crescita verticale con il supporto di graticci, recinzioni, gabbie o pali.Coltivare verdure verticalmente ti farà anche risparmiare tempo nel tuo orto.La raccolta e la manutenzione sono più veloci perché saprai esattamente dove si trovano le piante.Le piante che crescono verso l'alto hanno meno probabilità di essere colpite da malattie fungine.Questo è il risultato del miglioramento della circolazione dell'aria intorno al fogliame.

Prova a far crescere le piante su graticci lungo un lato delle aiuole rialzate. Utilizzare robusti pali terminali con rete in rete di nylon o spago in mezzo. Le piante avranno così una superficie rampicante. Lega le piante in crescita al traliccio. Non è necessario preoccuparsi di ottenere frutti pesanti. Questo perché anche zucca e meloni possono crescere su steli più spessi come supporto.

Se il giardinaggio rialzato non fa per te, e soprattutto se non hai lo spazio di lavoro di cui hai bisogno, la coltivazione in contenitori è sempre una buona opzione. Con questo tipo di giardinaggio, i contenitori non verranno utilizzati solo per coltivare le tue verdure. Puoi anche usarli come decorazione per il tuo patio.