Come scegliere la tua cantina?

Non è sempre facile conservare le proprie bottiglie di vino, soprattutto quando non si dispone di una cantina. Vuoi sapere come sceglierlo? Allora siete venuti nel posto giusto!

Che tu sia un enofilo illuminato o un semplice amante dei vini pregiati, hai bisogno di una cantina per conservare le tue bottiglie (guarda la nostra selezione delle migliori cantine). Il suo primo ruolo è mantenere le tue pepite nelle migliori condizioni possibili. È disponibile in diverse forme, funzioni e costi. A parte questi criteri di selezione che possono essere molto soggettivi, come dovresti fare per scegliere la tua cantina?

Scopri passo dopo passo su cosa basarti per fare una buona scelta.

La mia cantina

Per non sbagliare nella scelta della tua cantinetta, devi concentrarti su alcune caratteristiche molto importanti che deve avere. Quelli sono :

  • L'assenza di luce: è molto importante che le bottiglie siano immerse al buio, poiché la luce può ossidare il vino.
  • L'assenza di vibrazioni: in generale i vini non danno il loro meglio in un ambiente soggetto a vibrazioni. Possono anche essere molto dannosi per i vini da deporre, che possono vedere la loro composizione chimica deteriorarsi.
  • La giusta temperatura: la cantina ideale dovrebbe poter conservare il vino tra i 10 ei 14 ° C.
  • Umidità ben controllata: infatti deve essere compresa tra 55 e 80%, per non condannare il prezioso liquido.
  • Aria salubre: l'atmosfera in cui vengono conservate le vostre bottiglie deve essere pura. Gli odori forti quindi non devono entrare in contatto con il vino ed è imperativo preservarne il gusto.

Tra estetica e praticità

È molto probabile che ti imbatterai in questo dilemma, quando scegli la tua cantina. Che si tratti di dimensioni, capacità di archiviazione o persino consumo energetico, entrano in gioco anche i gusti. Secondo le statistiche, 80% delle vendite di armadi per vino si riferisce a quelli con ante piene. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, le porte in vetro non sono le più efficienti dal punto di vista energetico.

Evitateli a tutti i costi, e preferite invece una cantina con una porta solida per invecchiare i vostri vini nelle condizioni più adatte. Inoltre, assicurati che le sue pareti interne siano di metallo, in modo da poter regolare correttamente l'umidità. Se ti imbatti in cantine con igrometro, puoi indossarlo senza paura. Questo ti darà una migliore gestione dell'umidità e le tue bottiglie di vino andranno bene.

In definitiva, la scelta dell'armadietto del vino dovrebbe essere basata su cinque criteri principali. Queste sono l'igrometria, la capacità reale e la modularità. Aggiungerai anche il consumo annuo della cantina, oltre al suo prezzo. Tutti gli altri criteri come l'estetica e le funzioni avanzate sono puramente soggettivi e quindi all'altezza dei gusti individuali. La cosa più importante è che le tue bottiglie siano conservate nelle migliori condizioni.